GIOVANISSIMI F/B
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA COLLEGNO PARADISO
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA COLLEGNO PARADISO

Novità

COPPA PIEMONTE 1° turno

PIANEZZA – COLLEGNO PARADISO 0-0

 

Ottimo l’esordio dei nostri ragazzi, neopromossi, della 1^ squadra che sui campi del Pianezza riescono ad uscire indenni portando a casa un pareggio. La partita è terminata 0-0 con i mister che davano ordini dalla tribuna a causa di un cavillo burocratico riguardo ai tesseramenti ( articolo tratto dal sito WWW.SPORTOVEST.COM)

 

PIANEZZA-COLLEGNO PARADISO 0-0 Coppa Piemonte primo turno

Pianezza: Losacco, Capraro, Frisenna, Bruno, Muscarella, Nisticò, Verdone, Marino, Emanuele Lombardo, Maniscalco, Rognetta. A disp.: Simone Lombardo, Andriolo, Furgato, Rotunno, Scoleri, Valastro, Vassallo. All.: Bonafede (in tribuna).

Collegno Paradiso: Pascarella, Torrese, Colombano, Piras, Dalla Guarda, Chirulli, Dellaia, Piras, Beretti, Preziosi, Rossi. A disp.: Renzo, Bertolotto, Curcio, Iacovelli, Caruso, Piedi, Naturale. All.: Beretti (in tribuna).

Arbitro: Magagna di Collegno.

 

Telefonate in tempo reale tra panchina e tribuna, tra dirigenti e allenatori: è la curiosità diPianezza-Collegno Paradiso, match di Coppa che termina 0-0 con i mister "in punizione" costretti a dare ordini da lontano. Per un cavillo burocratico legato ai moduli di tesseramentoBonafede e Beretti guardano la panchina dietro le recinzioni.

 

In campo qualche occasione in più per il Collegno Paradiso, che alla fine si mangia un po' le mani. E Beretti entrando negli spogliatoi dice apertamente "...bella prova, ma buttiamola dentro". Buona prova anche per il Pianezza, anche se per entrambi i club nella fase finale è emersa un po' di stanchezza. Ci sta. Prime fatiche.

In avvio Dalla Guarda (la chioccia del Paradiso in mezzo a tantissimi baby) si conferma insuperabile sui palloni aerei che piombano sulla trequarti. In più agisce da regista basso dettando i tempi di gioco assieme a Piras, Chirulli e Dellaia. Prime note sul taccuino: il rapido Rognetta spara un mancino in corsa, Losacco chiude lo specchio a Preziosi (fuggito solitario al 14') e intanto Chiapino (bandiera pianezzese, oggi direttore sportivo) fa il vice-mister in panchina con tutta la sua esperienza.

Si gioca a sprazzi: un sinistro centrale di Beretti, una mischia con Dalla Guarda vicino al gol. Il Collegno Paradiso punge un po' di più, ma Nisticò, Marino e Maniscalco orchestrano una buona manovra a metà campo per il Pianezza. Bomber Lombardo lavora molto di sponda e cerca il varco giusto.

RipresaRotunno entra subito in campo ("Ieri ero al mare in costume"), il Pianezza si affida ad occhi chiusi ad un leader seppur reduce dalle ferie e fa bene, perchè a destra non si passa più. Il Collegno Paradiso continua però a rendersi pericoloso col nuovo entratoNaturale, che rileva Beretti: al 7' st subito una palla gol con fuga e sinistro alto, poi il numero 18 solissimo davanti a Losacco cincischia per la "gioia" del tecnico Beretti in tribuna. Al 15' subentra nei collegnesi anche Iacovelli, che scarica subito una rasoiata respinta ancora daLosacco. Il Pianezza riparte sempre veloce a sinistra con Rognetta, che crea spesso superiorità numerica, e getta nella mischia Furgato per Maniscalco.

I ritmi si fanno più bassi e le due squadre chiedono due rigori, prima su Piras (Paradiso) e poi su Furgato (Pianezza). Al 27' ancora Naturale in rovesciata spaventa i locali: sugli sviluppi di una punizione si era ritrovato davanti al portiere. La migliore occasione del Pianezza è sui piedi di bomber Lombardo: gran sventola da fuori vicina all'incrocio dei pali al 41' st. Ma finisce a reti inviolate.

Beretti: "Siamo molto giovani, fin qui abbiamo lavorato bene. Speriamo di toglierci grosse soddisfazioni. Il mio diktat? Corsa, organizzazione e disciplina".

 

In questa sezione vi teniamo aggiornati sulle novità 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© ASD COLLEGNO PARADISO Via Amerigo Vespucci 1 10093 Collegno Partita IVA: